SIGONELLA: IL NUOVO HUB NATO PER LA RICOGNIZIONE STRATEGICA

 di Alessandra Giada Dibenedetto, Ce.S.I. sigonella cesi

Nel 1995 i ministri della Difesa dei Paesi NATO concordarono sulla necessità di garantire all’Alleanza completa capacità di sorveglianza di vaste aree terrestri e marittime attraverso sensori radar aerei.

Il programma, chiamato Alliance Ground Surveillance (AGS – Sorveglianza del Territorio Alleato), prese ufficialmente il via solo nel 2009, quando gli stati aderenti al progetto firmarono il relativo memorandum d’intesa e l’organizzazione di gestione dell’AGS  (chiamata NAGSMO) venne fondata.

Continua a leggere

Gli Italiani e la politica estera

Report IAI – LAPS (Università di Siena) LAPS

Crisi dei migranti, minaccia terroristica, Brexit ed elezione di Trump alla presidenza degli Stati Uniti sono i principali eventi che hanno caratterizzato il quadro internazionale negli ultimi anni, creando nuovi rischi, ma anche incertezze e divisioni sulla strategia più efficace per affrontarli. Questa accresciuta instabilità internazionale si riverbera chiaramente nelle opinioni degli italiani nei confronti della politica estera, come emerge dall’indagine realizzata dal Laboratorio di Analisi Politiche e Sociali (LAPS) dell’Università di Siena per conto e con la collaborazione dell’Istituto Affari Internazionali (IAI) che replica un’analoga ricerca condotta nel 2013. In questo rapporto vengono presentati i risultati più rilevanti della ricerca, suddivisi in aree tematiche e messi a confronto con quelli di quattro anni fa. Il confronto con la ricerca del 2013 consente di misurare, fra l’altro, i cambiamenti di opinione verificatisi durante l’attuale legislatura parlamentare.

Indagine condotta dal Laboratorio di analisi politiche e sociali (LAPS) dell’Università di Siena in collaborazione con l’Istituto affari internazionali (IAI). Rapporto presentato al convegno “La politica estera vista dagli italiani”, Torino, 9 ottobre 2017 e all’incontro “Europa, immigrazione e terrorismo”, Roma, 10 ottobre 2017.

Sconfiggere il terrorismo: come l’Italia si difende dal pericolo attentati

La sconfitta militare dell’Isis in Siria , Iraq e Libia non prelude affatto alla sua scomparsa.rainews 24L’Europa si prepara ad affrontare una possibile ulteriore escalation terroristica ad opera dei foreign fighters tornati a casa. Il ministro degli interni Miniti alla Camera dei deputati ha esposto le linee guida seguite dal nostro Paese in tema di sicurezza antiterrorismo . Il servizio di Ettore GuastallaRainews 24