Manciulli, NATO: servono maggiori investimenti e rilancio difesa europea

 Comunicato stampa

(ANSA) – ROMA, 26 APR – “Bisogna dare ragione a Trump e ad una linea americana che chiede investimenti maggiori nella Nato”. Lo afferma a Radio radicale Andrea Manciulli, presidente della delegazione presso l’assemblea parlamentare della Nato. “Questi investimenti – spiega – sono ancor piu’ indispensabili dato il mutato scenario globale e nuove esigenze di carattere tecnologico. Penso alla guerra cibernetica – prosegue Manciulli – o al nuovo contrasto alla proliferazione nucleare o a quello al terrorismo internazionale che richiede un investimento in intelligence: siamo in un momento in cui si deve tornare ad investire in sicurezza. E se questo tema l’Europa lo affrontera’ divisa, ogni stato singolarmente, i costi saranno piu’ alti e i risultati insoddisfacenti. Serve – insiste – una difesa comune europea che tenga alto lo standard tecnologico, come scrivevano la ministra Pinotti e l’allora ministro degli Esteri, oggi premier, Gentiloni. Sulla questione della contribuzione Nato, l’Italia si batte affinche’ nel bilancio del 2 per cento siano considerate anche la partecipazione alle missioni internazionali, di cui siamo tra i principali contributori”.(ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *